CRESTANA S.r.l.s.

Prove Penetrometriche Leggere DL30

Le prove penetrometriche leggere DL30  vengono eseguite in contesti di difficile accessibilità mediante Penetrometro Dinamico Leggero DL30  tipo “Sunda 30” (secondo le procedure ISSMFE 1998), con avanzamento delle aste ogni 10 cm. Costruito secondo le norme DIN 4094, possiede un maglio con massa pari a 30 kg come il Penetrometro Dinamico Medio DPM.

DPMLe prove penetrometriche DL30 sono Indagini Geotecniche in sito eseguite mediante l’infissione di una punta conica metallica a perdere, posta all’estremità di un’asta in acciaio prolungabile con una batteria di aste di diametro di 20 mm. L’energia di infissione è fornita da un maglio del peso di 30,0 kg che cade da un’altezza costante di 20,0 cm, per mezzo di un dispositivo di sganciamento automatico compiendo per ogni battuta un lavoro specifico pari a 60 kj/mq. Nel corso della prova si rileva il numero di colpi necessari per la penetrazione di 10 cm della punta. La diffusione di questo tipo di prova e la sua standardizzazione consentono di ottenere una soddisfacente caratterizzazione dei terreni indagati ed un’interpretazione dei fondamentali parametri geotecnici, attraverso l’utilizzo delle principali correlazioni presenti in bibliografia.

La loro interpretazione consente di parametrizzare il suolo attraversato in maniera continua, permettendo di avere un raffronto sugli addensamenti dei vari livelli attraversati ed una correlazione diretta con eventuali altre prove in situ.