CRESTANA S.r.l.s.

Tomografia Sismica a Rifrazione

La Tomografia Sismica a Rifrazione è una tecnica di indagine che permette l’individuazione di anomalie nella velocità di propagazione delle onde sismiche con un alto potere risolutivo, offrendo la possibilità di ricostruire, al contrario dei metodi sismici convenzionali, anomalie e discontinuità stratigrafiche anche particolarmente complesse.

Il principio del metodo di calcolo è basato su una simulazione numerica del fenomeno propagatorio che individua i campi incogniti di velocità delle onde sismiche, permettendo di calcolare i loro tempi di percorrenza e realizzare di conseguenza un’efficace discretizzazione del sottosuolo, successivamente trasformata in un immagine bidimensionale.

Per l’elaborazione dei dati acquisiti CRESTANA Srls utilizza il software SeisOpt@Pro5 (Optim Software) il cui metodo di interpretazione si basa sulla generazione di un grande numero di modelli di velocità del sottosuolo (varie decine di migliaia), discretizzato con celle quadrate di dimensioni prefissate a cui vengono assegnate velocità diverse per ogni soluzione.

optimIl software di inversione SeisOpt@Pro5 è in grado di fornire modelli di velocità rilevandone i gradienti verticali e laterali, attraverso l’ottimizzazione non lineare di un procedimento di inversione dei dati immessi. L’algoritmo inverte i tempi di primo arrivo delle fasi dirette e rifratte direttamente in termini di velocità, calcolando un modello iniziale del sottosuolo confrontato iterativamente, tramite le sue dromocrone, con i dati misurati.
Il software determina quella che è la soluzione ottimale, cioè quella che definisce le dromocrone sintetiche che meglio si avvicinano a quelle misurate, restituendo graficamente il modello di velocità del sottosuolo.